Stone Effect sigilla l’incontro tra cielo e terra di Sothis, un Gin francese

Distillato da uve biologiche e ispirato allo speciale terroir nel quale nasce, Gin Sothis prende il nome di una stella e di una dea, simbolo di fertilità. Un rapporto molto forte che contrassegna lo stretto legame esistente tra terra e astri.

Questo raffinato gin nasce dalla distillazione di uve e piante coltivate nei vigneti di proprietà della stessa Maison M. Chapoutier, con una produzione che utilizza pratiche biodinamiche nelle quali i botanicals svolgono un ruolo centrale. Sono proprio questi che, nel loro stato selvatico, offrono una migliore comprensione del suolo in cui nascono e spiegano come migliorare i metodi produttivi.

Una storia originale e curiosa, dove l’ascolto delle esigenze delle stesse piante è la chiave del miglioramento del processo di distillazione, il tutto sotto l’occhio vigile di Sothis: la divinità egizia identificata nella stella Sirio.

Un legame importante, quello con le stelle, che insegna come coltivare la terra al fine di ideare combinazioni di ingredienti uniche che si riflettano negli stessi prodotti della Maison. Distillati pregiati, che sanno narrare la complessa alchimia del terroir in cui nascono, in un perfetto equilibrio tra clima, qualità del suolo e intervento dell’uomo.

Gin Sothis, in particolare, è un riflesso di questo scambio tra suolo e cielo. Un promemoria che ogni terroir è unico, come lo è l’esclusività di questo speciale distillato. Tale straordinarietà è altresì esaltata da un packaging lussuoso, sigillato dallo Stone Effect della linea Ceramic Inspiration by Tapì Signature, dedicata ai prodotti premium come Sothis.

Cliente:

Gin Sothis

PRODOTTO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link
Powered by Social Snap